Il Cinghiale sardo

DOCUMENTARIO: IL CINGHIALE SARDO

Committente: Sky – Canale Caccia e Pesca

Serie televisiva “I big Five della Sardegna”

Il cinghiale sardo (sus scrofa meridionalis) è una specie autoctona della Sardegna. La principale differenza rispetto al cinghiale continentale è rappresentata dalla stazza, che nel cinghiale isolano si è evoluta al fine di consentire un miglior adattamento alla vita nella macchia mediterranea. Rispetto alla specie nominale, infatti, il cinghiale sardo è più piccolo, ha una lunghezza totale di 100 – 120 cm e raggiunge un peso massimo di 70 -80 kg nei maschi adulti.

Nel corso di 3 giornate di caccia, seguiremo una piccola squadra di cacciatori impegnati a insidiare il cinghiale sardo in un territorio disseminato di pericoli: “Forrola” è una lunga vallata che si affaccia sul mar tirreno, ricoperta da fittissima macchia mediterranea e isolata a monte da una lunga falesia alta a tratti più di 200 metri.

I frutti della caccia, a causa delle difficoltà che questo terreno presenta, sono avari in numero e in qualità; ma chi decide di insidiare il cinghiale in questo ambiente, pur avendo a disposizione aree più accessibili e maggiormente popolate, è animato da un forte desiderio, alimentato dalla emozione di una continua sfida, oltre che con l’abilità del cinghiale, anche con questo territorio difficile ed incontaminato. Unico.

Centro delle preferenze sulla privacy

Google Analytics

_ga, _gid, _gat, _gtag

Utilizzato per inviare dati a Google Analytics in merito al dispositivo e al comportamento del visitatore. Tiene traccia del visitatore su dispositivi e canali di marketing.