Il Daino sardo

DOCUMENTARIO: IL DAINO SARDO

Committente: Sky – Canale Caccia e Pesca

Serie televisiva “I big Five della Sardegna”

 

In Sardegna, nonostante l’epoca nera in cui il bracconaggio la faceva da padrone sia ormai passata da tempo, le ferite sono ancora evidenti. Il muflone e il cervo sardo, dopo aver sfiorato l’estinzione nello scorso secolo sono riusciti lentamente a riappropriarsi di alcuni areali “storici”. Purtroppo il daino non fu così fortunato, l’ultimo esemplare fu abbattuto nel 1968. Attorno agli anni 80, fu messo in atto un piano di reintroduzione, che consentì di riportare il daino in Sardegna utilizzando esemplari che proprio dall’Isola erano stati immessi con successo in varie zone della penisola dove si era estinto.

Assieme al daino, dall’Isola scomparvero altre importantissime specie come il gipeto e la foca monaca, mentre altre come l’aquila reale, pur resistendo ancora, sono ormai in costante calo.

La regione Sardegna sta attuando dei piani di reintroduzione di queste specie, rivolgendo una particolare attenzione al daino, competitore alimentare cervo sardo, che ha goduto finora di una tutela quasi esclusiva.

Centro delle preferenze sulla privacy

Google Analytics

_ga, _gid, _gat, _gtag

Utilizzato per inviare dati a Google Analytics in merito al dispositivo e al comportamento del visitatore. Tiene traccia del visitatore su dispositivi e canali di marketing.