Il Muflone sardo

DOCUMENTARIO: IL MUFLONE SARDO

Committente: Sky – Canale Caccia e Pesca

Serie televisiva “I big Five della Sardegna”

 

Il muflone, è arrivato in Sardegna circa 8000 anni fa, proveniente dall’Asia sud-occidentale. Artefice di questo lungo viaggio è stato l’uomo, impegnato nelle sue tante migrazioni in cerca di nuovi territori da colonizzare.

Dalla Sardegna, a partire dal XVIII secolo, il Muflone è stato a più riprese introdotto in tutto il continente europeo. La cospicua presenza di questo animale nell’isola iniziò il suo declino ai primi anni del 900. A partire da tale data infatti si verificò un’inarrestabile riduzione della specie, martoriata da una caccia senza regole, che portò nel giro di breve tempo all’estinzione di intere popolazioni in diverse montagne dell’isola. Fortunatamente, in seguito a un maggiore interessamento da parte dello stato, il muflone ha riconquistato gli areali perduti grazie a leggi che ne hanno vietato la caccia. Tuttavia il muflone sardo, protetto ma non salvaguardato, deve far fronte alla concorrenza alimentare degli ungulati domestici e alla minaccia rappresentata dai bracconieri.

Quando si smetterà di considerare la caccia come attività estremamente dannosa, si potranno finalmente avviare dei piani di gestione che nel giro di poco tempo riconsegneranno al muflone il suo spazio perduto. Ciò potrà avvenire nel pieno rispetto delle attività umane che da sempre animano questi luoghi e con l’importante vantaggio derivante dalle nuove occupazioni che trarranno origine dalla gestione attiva del mammifero più caratteristico di questa antica terra.

Centro delle preferenze sulla privacy

Google Analytics

_ga, _gid, _gat, _gtag

Utilizzato per inviare dati a Google Analytics in merito al dispositivo e al comportamento del visitatore. Tiene traccia del visitatore su dispositivi e canali di marketing.