La conquista del Gennargentu

DOCUMENTARIO: LA CONQUISTA DEL GENNARGENTU

Vincitore del Premio letterario San Giorgio edizione 2010

Il cervo sardo (Cervus elaphus corsicanus), fino alla metà del secolo scorso, era distribuito presso tutti i complessi montuosi della Sardegna. La caccia indiscriminata e la eccessiva deforestazione, attuata per ricavare ingenti quantità di carbone, portarono la popolazione di cervi ad un drastico calo fino a sfiorare l’estinzione intorno agli anni 70.

Oggi, il cervo sardo, è uscito dalla lista rossa degli animali in via di estinzione, ma le montagne del centro nord dell’Isola non sono ancora state riconquistate; l’eccessiva antropizzazione, che caratterizza le aree marginali degli areali abitati dal cervo, impedisce infatti agli animali di migrare fino a ripopolare quelle montagne.

Il documentario ripercorre la storia del cervo sardo fino ad arrivare alla più importante operazione di reintroduzione della specie realizzata in Sardegna. L’Ente Foreste, infatti, ha messo in campo uomini e mezzi per creare una nuova colonia di cervi nel centro dell’Isola finalizzata a favorire la ridistribuzione del cervo in tutta la Sardegna.

Assisteremo alle operazioni di cattura dei cervi nei recinti faunistici, fino ad arrivare alla loro liberazione nelle montagne del Gennargentu. Vivremo insieme ai biologi e ai veterinari, le emozioni e le difficoltà di questa importante operazione scientifica, che segnerà la storia del cervo sardo.

Centro delle preferenze sulla privacy

Google Analytics

_ga, _gid, _gat, _gtag

Utilizzato per inviare dati a Google Analytics in merito al dispositivo e al comportamento del visitatore. Tiene traccia del visitatore su dispositivi e canali di marketing.